10 GIUGNO 2018: CIMA CORTE LORENZO 1574m

Impegnativa escursione di cresta alla più meridionale cima della cresta che separa la Valgrande dal bacino del Toce (Ossola) e che è caratterizzata dai Corni del Nibbio caratteristiche e aspre guglie ben visibili dal fondovalle. Itinerario di cresta reso accessibile agli escursionisti esperti dalla recente posa di alcune code fisse, che rende molto bene  l’idea delle asperità della Valgrande. Ampio panorama sul Rosa, sui “4000” svizzeri, sui laghi Maggiore, d’Orta e Mergozzo e sulla stessa Valgrande.  Le difficoltà sono concentrate nell’ultimo terzo di salita, dopo l’ultima cima dei Denti del Gigante a cui si giunge per sentiero panoramico di cresta e che può rappresentare una meta comunque interessante.
 L’ultimo tratto presenta tratti attrezzati tecnici ed esposti e richiede comunque assenza di vertigini e passo sicuro.
L’ITINERARIO ATTREZZATO VA PERCORSO ANCHE AL RITORNO, IN DISCESA.

 

Ore 7 ritrovo partecipanti al parcheggio di Lampugnano.e 7,00 partenza con auto proprie per Verbania/Ruspesso, parcheggio presso l’Alpe Ompio.
TREK: Alpe Ruspesso (m 950), Rif Fantoli all’alpe Ompio (m 1000), Monte Faiè (m 1352), Colma di Vercio (m 1255), Denti del Gigante, Cima Corte Lorenzo (m 1574) ritorno aggirando il Monte Faiè per l’alpe Casarecce, Alpe Ruspesso, parcheggio presso l’Alpe Ompio.
DIFFICOLTA’: Tecnica:  EE \T3+   Fisica: Impegnativo    Disl 1100m con saliscendi     Ore 6\7

Rientro a Milano con auto proprie

 

QUOTA DI PARTECIPAZIONE  14 e + SPESE AUTO

Facebook