Week End nel Gruppo del Sesvenna

Week End nel Gruppo del Sesvenna

Il gruppo del Sesvenna è situato tra la Bassa Engadina, l’alta Val Venosta e la Val Monastero. Zona di alta montagna, anche se priva di grandi estensioni glaciali, si trova a ord del gruppo Ortles-Cevedale del Bernina ed a poca distanza dai gruppi del Silvretta-Sammaun ad ovest e dalle Otztaler Alpen ad est. Dalle cime si gode quindi un ampio ed inedito panorama su questi bellissimi gruppi.
Data la relativa brevità e poco dislivello delle tre gite, si presta a ciaspolate di alta montagna primaverile, quando le gite devono terminare per tempo, prima del riscaldamento eccessivo procurato dal sole primaverile, ma al mattino vi è neve indurita dal rigelo. Anche l’accesso al rifugio è breve.
Indispensabili ARTVA che posso affittare e ciaspole tecniche dotate di grip metallici anche laterali.

1° Giorno-Sabato 20 Aprile
Si entra nella valle lungo una strada quasi pianeggiante fino alla Malga Slingia. Poi si sale,sempre su stradina, più ripidamente fino ad un tratto palettato e con funi di sicurezza, superato il quale si arriva al piano sotto il rifugio e al rifugio stesso.

Ore 7 ritrovo partecipanti al Parcheggio di Milano Lambrate e partenza con auto proprie per Bolzano-Merano-Malles Venosta-Burgusio-Slingia
TREK: Slingia(1736m)-Malga Slingia(1886m)-Rifugio Sesvenna(2256m)
DIFFICOLTA’: Tecnica WT2-3 Fisica : Medio Dislivello 550m   Ore 2\2,30
Sistemazione in rifugio, cena e pernottamento

2 ° Giorno-Domenica 21 Aprile
Si sale una cima panoramica posta a nord del Passo Sesvenna, sullo spartiacque tre la Val Slingia e la svizzera val S-Charl, molto caratteristica e lunga, in una zona calcarea che fa parlare di Dolomiti Svizzere.
Vastissimo panorama, in particolare sui vicini Piz Sesvenna e Piz Lischanna. Itinerario sicuramente ben pistato perché l’itinerario sci alpinistico per il Piz Sesvenna passa per la sella.  

Colazione in rifugio.
TREK: Rifugio Sesvenna(2256m)-Furcla Sesvenna(2819m)-Schadler(2948m)
DIFFICOLTA’: Tecnica WT3 Fisica : Medio   Dislivello 692m   Ore 4\5
Rientro in rifugio. Cena e pernottamento.

3° Giorno-Lunedì 22 Aprile
Si sale il Piz Rasass vero e proprio balcone panoramico a 360 gradi, perciò meta molto frequentata dagli sci alpinisti anche con gite di giornata. Meta molto conosciuta anche come ciaspolata e segnalata anche nei manuali di proposte specifiche.

Colazione in rifugio.
TREK: Rifugio Sesvenna(2256m)-Passo Slingia(2310m)-Rasasspitze(2940m)-Rifugio
DIFFICOLTA’: Tecnica: WT2-3 Fisica: Medio Dislivello 690m   Ore 4
TREK: Rifugio Sesvenna-Malga Slingia-Slingia
Dislivello in discesa 550m  Ore 1,30

Rientro a Milano con auto proprie

COSTI

Accompagnatore:  50     E + Spese (98 E da suddividere tra i partecipanti)
Rifugio MP:            98     E soci Cai
                               118   E non soci
In rifugio è obbligatorio l’uso del sacco lenzuolo. Possibilità di doccia a 3 E.

Minimo 4 partecipanti

Facebook