SABATO 14 OTTOBRE 2017: ANELLO DEL MONCERA E PIZZO PIOLTONE 2612 m

L’alta val Bognanco è una bellissima zona alpina posta al confine con la svizzera e dalle caratteristiche non particolarmente severe. In zona vi sono infatti due rifugi, alcuni alpeggi, molti laghi, torbiere e panoramici passi raggiungibili senza particolari difficoltà. L’anello di Monscera concatena questi luoghi con un itinerario gradevole e colorato.  . Dal passo Monscera il panorama è già vastissimo sui “4000” svizzeri. Si passa da entrambi i rifugi, ottimi punti di sosta.
Il Pizzo Pioltone, chiamato anche Camoscellahorn, è una bella elevazione, spartiacque tra l´elvetica Zwischbergental,posta ai piedi del Lagginhorn e del Weissmies ,la Val Bognanco e la Val Divedro.. L’itinerario di salita è molto piacevole in estate ed autunno perchè non è mai impegnativo e dalla vetta lo sguardo spazi a 360° sulle cime e sulle vallate circostanti. Si sale parendo dal Passo Monscera, poco sopra il rifugio Gattascosa e si torna dallo stesso itinerario, raccordandosi all’anello di Monscera. Perciò la sua salita può essere considerata facoltativa.

 

Ore 7 ritrovo dei partecipanti a Lampugnano e partenza con auto proprie per Domodosssola-Bognanco-S. Lorenzo-S.Bernardo.
TREK: S.Bernardo(1630m)-Lago di Regozza(1958m)-Rifugio Gattascosa(1993m)-Lago di Monscera(2072m)-Passo di                                    Monscera(2103m)-Pizzo Pioltone(2612m)-Alpe Monscera(1978m)-Rifugio Il Dosso(1740m)-S. Bernardo.
               DIFFICOLTA’TECNICA: T2\E
DIFFICOLTA’ FISICA:
Anello del Monscera media; Dislivello 500m   Ore 3,30;
Pizzo Pioltone  Medio\Impegnativo Dislivello 1000m   Ore 6

Rientro a Milano con auto proprie.

 

Quota di partecipazione: 12 E p spese auto

 

Facebook