SABATO 4 NOVREMBRE 2017: ANELLO del PONTE TIBETANO di CARASCH

Questa escursione collinare, in una regione che si affaccia sul Piano di Magadino, presenta vari punti di interesse: un lungo percorso tra vigne e cantine che offrono alcuni dei migliori Merlot ticinesi, la visita del nucleo di Curzútt, magnificamente restaurato, testimonianza del tempo in cui la vita quotidiana si svolgeva prevalentemente in collina; la scoperta della chiesetta di San Bernardo, di origine romanica e ricchissima di affreschi; il passaggio da brivido su uno dei ponti tibetani più lunghi della Svizzera (270 metri). Gita adatta ad una giornata prevista non soleggiata. Ovviamente occorre non avere problemi di vertigini sul Ponte tibetano, unica diffficoltà dell’escursione.

Ore 7 ritrovo partecipanti a Lampugnano e partenza con auto proprie per Bellinzona-Ponte Carasso
TREK: Monte Carasso (229 m s.l.m.) – Chiesetta di Pedemonte (297 m s.l.m.) – Corte di Sotto(600 m s.l.m.) – Chiesa di san Bernardo (616 m s.l.m.) –    Ponte Tibetano Carasc (696 m s.l.m.) – Monti Bassi (780 m s.l.m.) – Sementina (247 m s.l.m.) – Monte Carasso (229 m s.l.m.)
DIFFICOLTA’: Tecnica E\T2 Fisica Medio  Dislivello 600 m Ore 4,30
Rientro a Milano con auto Proprie

 

QUOTA DI PARTECIPAZIONE 12 E + SPESE AUTO.


NB: Il tragitto per Como-Locarno prevede di aver la vignette per le autosdrade Svizzere. Tuttavia la destinazione potrebbe essere raggiunta da Verbania via Locarno
senza Vignette, con tragitto più lungo

 

 

Facebook